Tè verdi

 

Le foglie di tè, appena raccolte, vengono lasciate ad avvizzire, se possibile all'aperto, in modo da far loro perdere parte del contenuto d'acqua. Vengono poi sottoposte a un processo di stabilizzazione al calore del fuoco, cuocendole brevemente in grosse padelle oppure con il vapore (questo metodo viene utilizzato soprattutto in Giappone). Questo processo serve a impedire l'ossidazione e mantenere al tè verde il colore, il profumo e la caratteristica composizione chimica. Successivamente le foglie vengono lavorate nelle varie fogge (arrotolatura e forma) e infine essiccate completamente in speciali forni ventilati (essiccazione).
IL CONSIGLIO: bere puro 
LA PREPARAZIONE: 2,5/3 g per 150 cc di acqua oligominerale alla temperatura di 80° C. Per alcuni tè verdi giapponesi la temperatura va ulteriormente abbassata. Il tempo di infusione varia da 2 a 4 minuti.

 L’amore e l’amicizia non si chiedono come l’acqua, ma si offrono come il tè.

(Detto Zen)

In negozio trovi molto di più

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.