Tè semifermentato

La sua lavorazione lo pone a metà strada tra il tè verde e il tè nero: dopo l'iniziale fase di appassimento, all'aria aperta, si esegue un processo di rollatura parziale con la rottura dei soli margini foliari a cui segue una ossidazione più breve rispetto al tè nero che comporta poche modifiche dei componenti chimici. L'essiccazione finale stabilizza il prodotto.
IL CONSIGLIO: bere puro o con una punta di zucchero o miele.
LA PREPARAZIONE: 3/4 g ca. in 150 cc di acqua oligominerale alla temperatura di 90° C. Lasciare in infusione 5/6 minuti.

 

 

 

 

“Per il solito”. Il solito era un infuso ben carico di diversi tipi di tè orientali che le rinfrancavano l’animo dopo la siesta
(Gabriel Garcia Marquez)

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.