Tè Postfermentato

Conosciuto come Pu erh, è una specialità cinese. Le foglie di tè dopo l'avvizzimento all'aria aperta, vengono stabilizzate a calore e dopo una arrotolatura, fatte fermentare e poi lasciate riposare. Segue generalmente l'essiccazione. Viene detto post-fermentato perché la fermentazione microbica, che avviene sotto coperta umida, segue una prima torrefazione a calore, che impedisce la fermentazione enzimatica. Ricercato per il sentore di legna umida, viene considerato in Cina un tè dalle proprietà curative.
IL CONSIGLIO: bere puro o con una punta di zucchero o miele Temperatura: 90°C.
LA PREPARAZIONE: 3 g in 150 cc di acqua oligominerale alla temperatura di 90° C.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.